consenso per l’uso dei cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, CONSULTA LA COOKIE POLICY. Cliccando sul pulsante "Accetta i cookie" acconsenti all’uso dei cookie

20 Settembre 2017

 Settore 7 (Lepini)

217 km, 00:03:38

Include l’area dei Monti Lepini e il monte Circeo, interessando parte delle province di Roma, Latina e Frosinone. Il confine del settore segue la strada 207 da Anzio ad Aprilia, una linea retta da Aprilia a Velletri, la strada 600 da Velletri per Artena a Colleferro, il corso del fiume Sacco da Colleferro a Frosinone, la strada 156 dal ponte sul Sacco presso Frosinone fino a Prossedi, il corso del fiume Amaseno da Prossedi fino alla foce (Porto Badino) ed infine la costa da Terracina ad Anzio.

Monti Lepini - tutelati dalle Comunità Montane dei Monti Lepini - sono composti da due sottocatene principali: una sud-occidentale (la maggiore) e l'altra nord-orientale, divisi dalla profonda e incassata Valle Carpinetana, vero e proprio corridoio tra il versante settentrionale e quello meridionale la quale prende origine ad ovest di Paliano restringendosi nella "Bocca di Montelanico", prosegue salendo per Carpineto Romano- al centro della vallata omonima - fino al passo di Cona Selvapiana (600 metri s.l.m.) e si getta verso sud sfociando sulla Media Valle dell'Amaseno, al confine nord del territorio comunale di Priverno.

La prima catena, lunga 30 km, con andamento da nord-ovest a sud-est, ha origine ad oriente dei Colli Albani ed assume una sua definizione più netta a partire dalla vetta del Monte Lupone (m 1378); quindi prosegue lungo lo spartiacque (sud-est), con una serie di rilievi minori: Colle Piano, Il Monte, Colle la Costa, Colle Zappetella, Monte Gorgoglione (m 928), Monte Perentile (m 1022).

La sequenza altimetrica è interrotta dal Passo della Fota, valico mulattiero di comunicazione fra il versante pontino e quello interno della catena; quindi riprende quota con il Monte Belvedere (m 1258), il Monte Capreo (m 1356), il Monte Erdigheta (m 1336), dopo il quale si stende la Sella del Semprevisa (m 1536), che domina Camporosello. Da qui il crinale prosegue per fitte faggete culminando nella vetta della Semprevisa (m 1536) e ridiscendendo poi, verso il territorio di Roccagorga, con le cime più meridionali: Monte la Croce (m 1429), Monte Erdigheta (m 1336), Monte Pizzone (m 1313), Monte della Difesa (m 923).

La catena nord-orientale, lunga 25 km, procede da nord a sud. Si forma nella zona fra Sgurgola e Gorga, sul confine fra le province di Roma e Frosinone, e si definisce a partire da Monte Filaro (m 1230); procede quindi attraverso una densa teoria di rilievi: Monte Favilozzo (m 1283), Rocca San Marino (m 1387), Monte Alto (m 1416), Sprone Maraoni (m 1328), Monte Malaina (m 1480); e, proseguendo al di là del pianoro di Santa Serena: Monte Gemma (m 1457), Monte Salerio (m 1439), Monte Acuto (m 827), Monte Sentinella (m 1110), Monte Cacume (m 1095) e Monte Calvello (m 935).

Al di là di queste due sottocatene principali, vi sono dorsali meno rilevanti; in particolare alle propaggini meridionali della catena principale, verso la Pianura Pontina, si presentano numerose elevazioni minori: Monte Arrestino, Monte Forcino, Monte Fulcino, Monte Rotondilio, Monte Della Bufala e molti altri.

Da un punto di vista geomorfologico, queste montagne sono caratterizzate da pronunciati fenomeni carsici. Per questo motivo, su questo territorio non è infrequente trovare voragini,grotte e pozzi, che costituiscono motivi d'interesse speleologico fra i più rilevanti del Lazio e di tutta l'Italia centrale.

In particolare meritano menzione i seguenti:

  • Ouso di Passo Pratiglio (Supino) profondità oltre 900 m (la più profonda della regione)
  • Ouso della Rava Bianca (Carpineto Romano), profondità 710 m
  • Inghiottitoio di Campo di Caccia (Gorga), profondità 610 m
  • Occhio della Farfalla (Carpineto Romano), profondità 450 m
  • Grotta dell'Erdigheta (Carpineto Romano), profondità 450 m
  • Grotta del Rapiglio
  • Abisso Consolini (Carpineto Romano), inghiottitoio verticale, profondità circa 550 m
  • Ouso di Pozzo Comune profondità quasi 200 m
  • Pozzo del Frigorillo
  • Grotta del Faggeto profondità 315 m

Scorrendo in sequenza le due catene emergono:

 

ELENCO SENTIERI REGISTRATI - SETTORE 7

Sentiero

Sez. CAI

Comp.

Denominazione itinerario Diffic. Sviluppo km Tempo percorr. Dislivello Salita Dislivello Discesa Tempo percor. Dislivello Salita Dislivello Discesa
          andata Andata Andata ritorno ritorno ritorno
          hh.min m m hh.min m m
700   Alta via dei Monti Lepini E 46,00 18,00 2800 3300 0,00 0 0
701 Latina Selva di Cori - Monte Lupone E 5,70 2,50 800 50 2,00 50 800
702 Colleferro Campo di Segni - Monte Lupone E 4,00 2,00 533 0 1,40 0 533
703 Colleferro Volubro (Campo di Montelanico)-Costa delle Tombelle T 0,50 0,15 52 0 0,10 0 52
704 Latina Ospedaletto-sella dell'Ardigheta (M. Lupone) E 5,40 2,35 700 100 2,20 100 700
705 Colleferro Rocca Massima-Monte Lupone E 6,90 3,00 690 70 2,30 70 690
706 Latina Valle Vacche (Cori) -Valle dell'Inferno - Monte Ardigheta (M. Lupone) E 6,00 3,20 870 20 2,30 20 870
707 Colleferro Pian delle Faggeta-Acqua di Mezzavalle- Monte Capreo E 3,60 1,50 523 10 1,30 20 523
707a Colleferro Sella dell'Ardigara- sella del Semprevisa T 0,70 0,15 30 10 0,15 10 30
707b Colleferro Acqua di Mezzavalle Fonte del Sambuco E 3,30 1,15 230 90 1,00 90 230
708 Colleferro Pian delle Faggeta Monte Pizzone E 4,50 2,50 417 15 2,00 15 417
708a Colleferro Pian delle Faggeta raccordo con CAI708 E 2,50 1,15 160 0 0,40 0 160
709 Latina Sant'Erasmo-Semprevisa EE 4,80 2,40 730 30 2,10 30 730
710 Latina Fosso Sant'Angelo-Semprevisa E 6,00 3,00 975 40 2,40 40 975
711 Latina Longara - Monte Fulcino - 710 E 5,90 2,20 550 15 1,50 15 550
712 Latina Longara-Valle Naforte- Monte La Croce E 4,10 3,10 870 10 2,30 10 870
713 Colleferro Fontana La Fata (Carpineto)-Sorgente Rapiglio E 5,00 2,00 320 150 1,50 150 320
714 Latina P.te Vado La mola-Sella dell'Ardigara E 12,00 5,15 1200 100 4,05 100 1200
716 Colleferro Il Volubro (Campo di Montelanico)- Croce di Capreo E 6,80 3,20 818 40 3,00 40 818
717 Colleferro Raccordo CAI 720 con CAI 718 E 2,00 0,50 132 90 0,50 90 132
718 Frosinone Pian della Croce-Monte Malaina E 2,60 1,30 385 0 1,10 0 385
719 Colleferro Cona di Selvapiana - Monte Malaina E 5,50 2,30 800 50 2,00 50 800
720 Colleferro Gorga-Sprone Maraoni E 7,50 3,00 600 100 2,30 100 600
721 Frosinone Morolo - Sprone Maraoni E 5,00 2,40 900 10 1,50 10 900
722 Frosinone Pian della Croce (Fonte di Santa Serena)-Casale Scarana T 2,00 0,40 40 50 0,40 50 40
723 Frosinone Pian della Croce-Monte Gemma E 3,20 1,30 450 40 1,00 40 450
724 Frosinone Cona di Selvapiana - Monte Gemma E 7,50 3,30 780 40 3,00 40 780
724a Frosinone Raccordo CAI 719 - CAI 724 T 0,50 0,10 40 40 0,10 40 40
725 Latina Valico valle di Monteacuto-Monte Gemma EE 2,20 2,10 730 10 1,40 10 730
726 Frosinone Patrica-Monte Cacume E 3,80 2,10 690 0 1,20 0 690
727 Frosinone Supino-Monte Cacume E 6,00 2,50 780 140 2,10 140 780
728 Frosinone Fontana Canali_ Monte Semprevisa E 3,50 2,00 680 0 1,50 0 680
729 Colleferro Km 24 SR629 (valle casale)- Monte Malaina E 5,50 2,30 890 890 2,10 90 890
730 Latina Giro completo Circeo EE 10,60 5,00 750 750 4,00 750 750
730a Latina Monte Circeo da Torre Paola EE 4,90 1,40 570 30 1,20 30 570
730b Latina Monte Circeo dalle Crocette EE 3,70 2,10 350 160 2,00 160 350
731 Colleferro Sentiero De Paolis (Campo di Segni-CAI 705) E 3,50 1,20 350 50 1,10 50 350
732 Latina Valico valle di Monte Acuto-Monte Cacume E 6,20 2,30 400 50 2,00 50 400
 
GRADO   PERCORSO
     
T   TURISTICO
E   ESCURSIONISTO
EE   ESCURSIONISTO x ESPERTI
EEA ESCURSIONISTO x ESPERTI ATTREZZATI
 
SI PRECISA CHE:
Il sentiero di difficoltà EE  "si tratta di itinerari generalmente segnalati, ma che implicano una capacità di muoversi agevolmente su terreni impervi e infidi, con tratti attrezzati o rocciosi; è richiesto un buon allenamento, una buona conoscenza della montagna, tecnica di base e un equipaggiamento adeguato. Corrisponde generalmente a un itinerario di traversata nella montagna medio alta e può presentare dei tratti attrezzati." 
 
Quindi i sentieri di grado EE sono vivamente sconsigliati ai soci e soprattutto ai NON Soci che non abbiano una buona conoscenza e preparazione tecnica di arrampicata base (min. di 1° grado); semmai prima di intraprendere un'uscita di grado EE chiedi informazioni alla tua sezione di riferimento o al tuo Direttore di Escursione (le indicazioni le trovi sulle locandine CAI).
In questo settore non è presente nessun sentiero di grado EEA.

Referente Settore 7 - Massimiliano Fiocco CAI Latina

SEZIONI OPERATRICI SUL SETTORE 7:

COLLEFERRO contatti:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FROSINONE contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

LATINA contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.